Archivi tag: Berlusconi

I paragoni tra Berlusconi e Mussolini sono una minchiata

Forse.

No comment

1 Commento

Archiviato in Brevinevrosi

Il sangue dell’uomo di plastica

Berlusconi ferito

La gente ama la retorica. Da che mondo e mondo sia il potere che le rivoluzioni contro il potere hanno usato la retorica come pilastro fondante dei sistemi per la creazione del consenso. Io amo la retorica altisonante, credo possa essere reinventata in chiave moderna e adattata a nobili scopi. E mi piace anche rispondere alla retorica con la retorica di segno opposto.
Poi è ovvio che c’e’ in giro come sempre molta retorica vomitevole e di infimo livello culturale, però, a pensarci bene, c’è una poetica anche nel trash.

Detto questo, parto con la mia modesta calvacata retorica sulla duomata in faccia al Berlusca: Continua a leggere

5 commenti

Archiviato in Robapesante

Berlusconi fu ferito (canzone popolare)

Berlusconi fu ferito
fu ferito in piena faccia
già negli occhi ha la minaccia
di volersi vendicar
di volersi vendicar

Disi ‘n po’ oi Berlusconi
chi l’è stait che l’à ferito?
s’al è stait  un strano tipo
che l’è pure un ingegner
che l’è pure un ingegner

Berlusconi fu ferito
fu ferito alla bocca
e piuttosto di cedere, sbrocca
e vorrà legiferar
e vorrà legiferar

(testo e musica di anonimo)

Lascia un commento

Archiviato in Brevinevrosi

Controcorrente/2 – Il No B. Day secondo me

A parte i cretini come Curzio Maltese  che sproloquia dicendo che è la prima volta nella storia che tramite la rete si mette insieme una manifestazione così grande, dimenticando totalmente tutto il movimento No Global, Seattle, Genova G8 e un casino di altre cose, il No Berlusconi Day di ieri è stata senz’altro una manifestazione riuscita. Grande partecipazione, divertentissimi i drappi e i palloncini viola, simpatici i cartelli, facce allegre, scherzi e lazzi. Bella festa. Appunto. Non farebbe paura ad una mosca. Figurarsi a quei ceffi che ci governano.

Lascia un commento

Archiviato in Brevinevrosi

Una democrazia corrotta non è uno Stato, è una corte

Cambiare la Costituzione

« Tutto sarebbe perduto se lo stesso uomo, o lo stesso corpo di maggiorenti, o di nobili, o di popolo, esercitasse questi tre poteri: quello di fare le leggi, quello di eseguire le decisioni pubbliche, e quello di giudicare i delitti o le controversie dei privati. » – Montesquieu

Lascia un commento

Archiviato in Brevinevrosi

Trans e mignotte: la classe dirigente del futuro

04brenda_marrazzo

Il transessuale Brenda, detto "Brendona"

Dopo il recente scandalo che ha coinvolto il Governatore del Lazio, il sempre tronfio Antonio Marrazzo, detto M’Arrazzo, ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che gli uomini di potere in Italia sono degli sfigati schiavi delle loro pulsioni, dei deboli privi di autocontrollo. In più sono talmente avventati da fare cose assurde tipo parlare al telefonino come niente fosse con un pappone cocainomane (Berlusoconi con Tarantini), dare consigli sessuali a una zoccola professionista (qui il danno per Supersilvio è stato il palesare al mondo la propria disarmante ingenuità), o pagare un’estorsione con assegni (!) , come pare abbia fatto Marrazzo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Seghementali

Mio nonno si rivolta nella tomba

Ricordiamoci di loro. Sempre.

Ricordiamoci di loro. Sempre.

Berlusconi punta alla Grande Riforma”Presidenzialismo prima del 2013″ (da Repubblica.it )

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Robapesante