L'incidente quotidiano

Con la sveglia del telefono

al mattino

tutto parte: entra in moto la spirale.

Tu mi dici: non ho tempo. (Certo, penso:

non ne ho nemmeno io).

Panorami desolanti mentre guido,

questa radio che borbotta

gli andamenti delle borse.

Tutti molto preoccupati

per le scarse trimestrali delle aziende.

Banche crollano, ma i piumini

di Moncler vanno alla grande.

(anche oggi fanno un bel piuduepercento)

E ogni tanto un pesce sano

salta fuori dalla vasca.

Cade a terra, annaspa, muore.

2 pensieri riguardo “L'incidente quotidiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...