Un po’ come ritornare

Finalmente il giorno è chiaro
eppure infermo
(mi tremano le gambe
come in prima elementare
con lo zaino troppo grosso
rispetto all’ossatura).
E rivedo tutto dall’inizio
– che fatica! –
eppure questa gioia traballante
è un gioco che mi prende,
insomma è quella cosa,
altrimenti detta vita, che io
– stupidamente –
liquidavo per scontata.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Poetaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...